Piemonte

I vini del Piemonte sono tra i più apprezzati e conosciuti al mondo. Tra quelli più famosi ci sono il Barolo e il Barbaresco, due rossi prodotti con il vitigno Nebbiolo nelle zone delle Langhe. Altri vin importanti sono il Barbera, il Dolcetto, il Gattinara, il Gavi, prodotto con il vitigno Cortese, l'Arneis, l'Asti spumante, ecc.

La storia delle viticoltura in Piemonte

La storia della viticoltura in Piemonte è molto antica. Si ritiene che le prime viti siano state introdotte dai Greci che arrivarono nei porti liguri e si spostarono nell’entroterra. In epoca romana, la viticoltura era già fiorente e si hanno testimonianze di stele funerarie che raffigurano venditori di vino. Con le invasioni barbariche, la viticoltura subì una battuta d'arresto, ma non si estinse. Nel Medioevo, infatti, riprese vigore grazie all’opera dei monaci che coltivarono le vigne nei monasteri e nelle abbazie. In questo periodo si diffuse il vitigno Nebbiolo

Nei secoli successivi, la viticoltura piemontese si sviluppò nelle colline e si arricchì di numerosi vitigni autoctoni, come il Barbera, il Dolcetto, il Cortese, l’Arneis e molti altri. Nel XIX secolo, la viticoltura piemontese conobbe una fase di crisi a causa della fillossera, un insetto parassita che distrusse molti vigneti in tutta Italia. Per superare il problema, si dovette ricorrere all’innesto delle viti europee su portainnesti americani resistenti al parassita.

Nel XX secolo, la viticoltura piemontese si rinnovò grazie all’introduzione di nuove tecniche di coltivazione e vinificazione, che permisero di ottenere vini di qualità superiore e di fama internazionale. Nel 2014, il paesaggio vitivinicolo del Piemonte fu riconosciuto come patrimonio mondiale dell’UNESCO per il suo valore storico, culturale e ambientale.

Cavour e il Barolo

il Barolo è legato indissolubilmente al nome di Cavour. Il conte, noto per il suo ruolo politico nell’Unità d’Italia, fu anche un appassionato viticoltore e innovatore. Nel 1832, si trasferì nella tenuta di famiglia a Grinzane, dove si dedicò al miglioramento dei vigneti e alla produzione di vini di qualità, con l’aiuto dell’enologo Pier Francesco Staglieno.

Successivamente, si avvalse anche della consulenza di Louis Oudart, un esperto di vini francesi, che introdusse nuove tecniche di vinificazione ispirate ai rossi bordolesi. Il risultato fu un vino rosso secco, di lungo affinamento, capace di evolversi nel tempo e di resistere ai lunghi viaggi: il Barolo.

Il Barolo è un vino prodotto con il vitigno Nebbiolo, coltivato nelle colline delle Langhe, una zona del Piemonte ricca di storia e tradizioni. Il nome deriva dal comune di Barolo, dove si trova il castello che fu residenza della famiglia Falletti, marchesi di Barolo.

Anche la marchesa Giulia Colbert Falletti ebbe un ruolo importante nella storia del Barolo, affidando i suoi vigneti a Oudart e promuovendo il vino nelle corti europee. Dopo la sua morte, nel 1864, lasciò il suo patrimonio all’Opera Pia Barolo, un’istituzione benefica che ancora oggi gestisce i vigneti e la cantina storica.

Il Barolo è considerato uno dei più grandi vini italiani e mondiali, tanto da essere chiamato "il re dei vini e il vino dei re".

I vitigni del Piemonte

Il Piemonte ha circa 48.000 ettari di vigneti, di cui il 60% a bacca nera e il 40% a bacca bianca. Il vitigno più coltivato è la Barbera, con quasi il 30% della superficie vitata, seguito dal Moscato bianco, con il 21%, e dal Dolcetto, con il 13%. Il Nebbiolo, che occupa il 9% della superficie vitata, è il vitigno più prestigioso e dà origine a vini celebri come il Barolo e il Barbaresco.

Tra gli altri vitigni autoctoni a bacca nera, si possono citare la Croatina, la Freisa, la Bonarda, il Grignolino, il Brachetto, il Ruchè, ecc.

Tra i vitigni autoctoni a bacca bianca, spiccano l’Arneis, il Cortese, l’Erbaluce, la Favorita, la Nascetta e il Timorasso. I vitigni internazionali hanno una diffusione limitata in Piemonte, ma sono impiegati soprattutto per la produzione di spumanti con il metodo classico. Tra questi, i più coltivati sono lo Chardonnay, il Pinot nero, il Cabernet Sauvignon e il Merlot

Filtra i Vini in Box

Filtra i Vini in Box

Formato
Tipo di prodotto
Produttore
Prezzo
  • Il prezzo più alto è € 69,95
Zona di Produzione
Affinamento
Grado Alcolico
Vitigno
Filosofia Produttiva
Abbinamento
Denominazione
Annata

23 vini in box

23 vini in box

Formato
0 selezionati Elimina
Tipo di prodotto
0 selezionati Elimina
Produttore
0 selezionati Elimina
Prezzo
Il prezzo più alto è € 69,95 Elimina
Zona di Produzione
0 selezionati Elimina
Affinamento
0 selezionati Elimina
Grado Alcolico
0 selezionati Elimina
Vitigno
0 selezionati Elimina
Filosofia Produttiva
0 selezionati Elimina
Abbinamento
0 selezionati Elimina
Denominazione
0 selezionati Elimina
Annata
0 selezionati Elimina
In Arrivo
2022
3L Vino Rosso Varietale Asio Otus 13%.

ASIO OTUS

VINO ROSSO

Piemonte, Italia
€ 15,95
 per 
2022
3L Barbera Nebbiolo DOC Piemonte 13,5% Ricossa.

RICOSSA

VINO ROSSO

Piemonte, Italia
€ 23,50
 per 
2022
5L Barbera Selezione DOC Piemonte 13,5% Boggero.

AZ. AGR. BOGGERO

VINO ROSSO

Piemonte, Italia
€ 25,90
 per 
2022
3L Vino Bianco Varietale Asio Otus 12,5%.

ASIO OTUS

VINO BIANCO

Piemonte, Italia
€ 15,95
 per 
In Arrivo
2022
3L Vino Rosato Varietale Asio Otus 12%.

ASIO OTUS

VINO ROSATO

Piemonte, Italia
€ 15,95
 per 
In Arrivo
2022
3L Dolcetto DOC Piemonte 13% Gioia Mia.

CANTINE POVERO

VINO ROSSO

Piemonte, Italia
€ 19,80
 per 
2022
3L Barbera DOC Piemonte 13,5% Ricossa.

RICOSSA

VINO ROSSO

Piemonte, Italia
€ 21,00
 per 
2022
barbera de viginti

VINCHIO VAGLIO

VINO ROSSO

Piemonte, Italia
€ 17,40
 per 
2022
3L Viognier DOC Piemonte 13,5% Magalon

VINCHIO VAGLIO

VINO BIANCO

Piemonte, Italia
€ 16,95
 per 
2022
3L Grignolino DOC Piemonte 13,5% Ca' del Sandri

VINCHIO VAGLIO

VINO ROSSO

Piemonte, Italia
€ 17,20
 per 
2022
3L Langhe Bianco DOC Piemonte 14% La Casinera

VINCHIO VAGLIO

VINO BIANCO

Piemonte, Italia
€ 19,50
 per 
2022
3L Barbera DOC Piemonte 13,5% Monte Luzzo.

CANTINE POVERO

VINO ROSSO

Piemonte, Italia
€ 19,80
 per 
2021
3L Bonarda DOC Piemonte 12,5% La Baloca.

VINCHIO VAGLIO

VINO ROSSO

Piemonte, Italia
€ 17,20
 per 
2023
5L Monferrato Rosso DOC Piemonte 13% Boggero.

AZ. AGR. BOGGERO

VINO ROSSO

Piemonte, Italia
€ 21,00
 per 
2022
3L Freisa DOC Piemonte 13% Moscarella

VINCHIO VAGLIO

VINO ROSSO

Piemonte, Italia
€ 15,95
 per 
2022
3L Dolcetto DOC Piemonte 12,5% Riocrosio

VINCHIO VAGLIO

VINO ROSSO

Piemonte, Italia
€ 17,20
 per 
2022
3L Bonarda DOC Piemonte 12,5% Roca Taja.

CANTINE POVERO

VINO ROSSO

Piemonte, Italia
€ 19,80
 per 
2022
chardonnay vinchio vaglio

VINCHIO VAGLIO

VINO BIANCO

Piemonte, Italia
€ 16,50
 per